Cortes apertas a Orune (11, 12, 13 dicembre per Autunno in Barbagia)

Scritto da: -

orune-eminas-e-ainas-autunno-in-barbagia-cortes-apertas.JPG

Questo weekend appuntamento unico con Autunno in Barbagia (qui il calendario completo), la località prescelta per Cortes Apertas è stavolta Orune (11, 12, 13 dicembre, scarica brochure col programma completo).

Parlare di Orune (foto, come arrivare) è difficile, perché tanti sono gli spunti che non si sa da dove incominciare, tanto che mi vedrò "costretto"a tornare spesso sul suo bellissimo territorio e sulle sue affascinanti testimonianze archeologiche.

Orune (in sardo Orùne' o 'Urùne, termine che deriva con tutta probabilità dal greco oros cioé montagna) è un comune di 3.000 abitanti nella Sardegna centro settentrionale, a 25 km da Nuoro. Posto in un punto strategico, circondato dalle punte Cuccumache, Cuccureteti e Sant'Andria, Orune svetta, dominandolo, su un territorio assai ampio. La complessa orografia del territorio è caratterizzata dall'alternarsi di altipiani granitici e profondi valloni, coperti di immensi boschi di sughere e lecci e tantissime sorgenti.

 

Storia di Orune:

Un luogo così strategico come Orune non poteva non essere densamente abitato dalla notte dei tempi e ne sono testimonianza le vestigia nuragiche e prenuragiche del suo territorio, siti tra i più importanti e affascinanti dell'intera Sardegna.

Tra tutti i suoi pozzi sacri, il magnifico tempio a pozzo di Su Tempiesu (foto, guida), unico nel suo genere in tutta l'isola, e poi il tempio a pozzo di Lorana, originariamente coperto da una cupola e la fonte templare di Su Lidone. interessantissimo il bel villaggio nuragico di Sant'Efis. Tanti anche i nuraghi: Santa Lulla, Nunnale, Su Pradu, Galile, Curtu, Ederosu, Serra de Mesu, Ila Ila e ancora il Dolmen di Istithi vicino all' omonima Tomba dei Giganti, i Menhir di Sas Predas' Ittas e via dicendo.

 

Orune: Un paese molto vivo culturalmente:

Orune è uno dei centri guida del canto a Tenore (video), nel quale vanta una forte tradizione.. Tenore Santa Lulla, Tenore Santu Sidore, Tenore S'Arborìnu, Tenore Nunnale ed i mai dimenticati Tenore Folk Studio. E proprio la capacità di mantenere forte e vive la propria identità attrasse nel paese il famoso intelletuale Antonio Pigliaru che studiò a fondo il Codice Barbaricino. Da ricordare inoltre gli altri personaggi celebri del paese e il bel palazzo ottocentesco noto comea casa Murgia .

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
  • nickname Commento numero 1 su Cortes apertas a Orune (11, 12, 13 dicembre per Autunno in Barbagia)

    Posted by:

       Vivissimi complimenti a tutti gli orunese da marsiglia                  Pascal Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Sardegna.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano